Verdure fermentate

Ingredienti:

verdure di stagione

acqua

sale

alloro

altre erbe aromatiche a piacere

 

Procedimento:

Far bollire 1 litro d’acqua con 30 g di sale e lasciar raffreddare.  Tagliare a pezzi più o meno grossolani le verdure (io consiglio: carote, cavolfiore, cipolle, porri, finocchi, sedano rapa, cavolo rapa); riporle in vasi assieme a qualche foglia di alloro, ed eventualmente spezie e uno spicchio di aglio. Versarvi l’acqua fino a ricoprirle e appoggiare il coperchio senza chiuderlo; le verdure non devono affiorare.

Lasciare a temperatura ambiente (20-25°C) per una decina di giorni, avendo l’accortezza quotidiana di “arieggiare” il contenuto del barattolo chiudendolo, agitandolo per poi riaprirlo oppure travasando l’acqua in un altro recipiente e poi riversarla nel barattolo.

Le verdure lattofermentate sono molto utili per rafforzare la flora microbica intestinale e le difese immunitarie e per apportare vitamine e micronutrienti. Croccanti e gustose sono ottime da aggiungere alle insalate.