BLOG

31 Oct 2018

La spesa. Fare la spesa non è così semplice!!! Più della metà dei prodotti che troviamo al supermercato potrebbero anche non esistere: dalle materie prime scadenti a prodotti lavorati perfettamente inutili per il nostro nutrimento, rimane davvero poco di salvabile. Spesso pazienti mi chiedono se devono prendere tutto nei negozi biologici, e la risposta non è semplice e scontata: la scelta migliore sarebbe quella di acquistare il più possibile PRODOTTI FRESCHI E SEMPLICI da piccola aziende vicino a noi, vere materie prime che devono essere alla base della nostra alimentazione, da acquistare direttamente in azienda o tramite gruppi di acquisto; la seconda scelta ricade sicuramente sul PRODOTTO BIOLOGICO, anche se non possiamo acquistare ad occhi chiusi, soprattutto se ci riferiamo a prodotti confezionati: leggere la lista degli ingredienti, la provenienza e tutto quello che c'è in etichetta è d'obbligo; ultima scelta il SUPERMERCATO: sembra la via più facile e veloce, ma spesso richiede molto impegno il trovare prodotti buoni. Impegnandoci anche qui a leggere etichette, ingredienti, provenienza, ecc. possiamo comunque fare una buona spesa. La spesa è il PRIMO PASSO per modificare la nostra alimentazione e orientarla a scelte più sane. Dobbiamo essere critici e consapevoli nelle nostre scelte. Da un pò di tempo sto elaborando un corso in più incontri sulla lettura di etichette e sul fare la spesa; era in programma per l'autunno ma gli impegni lavorativi e di studio me lo impediscono, perciò lo posticiperò al nuovo anno. A qualcuno interessa saperne qualcosa di più?

01 Jan 1970


💜 patate dolci 💜 Le patate americane e la batata rossa sono varietà della specie Ipomea batatas e la loro caratteristica è di essere dolci. Sono ricchissime di minerali e di fibra e hanno un impatto sulla glicemia più basso rispetto alle comuni patate. Sono ottime per colazione accompagnate da una fonte proteica, perchè danno energia a lungo. Queste ultime sere, che avevo bisogno di portarmi via una cena veloce e digeribile, ho optato per patate americane e un pezzetto di farinata di ceci 😋. A voi piacciono?

13 Oct 2018


PRIMA E DOPO Pizza fatta in casa a lievitazione naturale con farina di un mix di grani duri (Saragolla, Senatore Cappelli e Khorasan) e di grano Verna semintegrale, tutte del progetto "Libera nos in campo". Farcita con passata di pomodoro fatta in casa, olive di cerignola, pomodorini, peperoni e formaggio pecorino. Buona, digeribile e con ingredienti selezionati. La ricetta della pizza con pasta madre la trovate qui.

10 Oct 2018


Qual'è il momento giusto di iniziare lo svezzamento? Spesso c'è molta confusione a riguardo. Tutte le linee guida danno una risposta univoca e cioè attorno al 6° mese; nonostante ciò spesso viene consigliato di iniziare prima, anche se l'intestino del bambino non sarebbe pronto. Meglio osservare i segnali che il bimbo stesso ci dà. Quali? Chiaramente l'interesse verso il cibo...ma questo da solo non basta, perchè spesso semplice curiosità viene scambiata per interesse o fame. Importantissimo invece è aspettare che il bambino abbia perso il riflesso di estrusione (quel riflesso che porta a sputare il cibo) e che sia in grado di stare seduto da solo. Ogni bambino ha i suoi tempi e ci sono diversi segnali da poter osservare. Vi aspetto al corso.

09 Oct 2018


Questa la "nota dell'editore italiano" a inizio del libro che ho appena finito di leggere: "siete pazzi a mangiarlo!". ➡️ Consigliatissimo! Lo consiglio a chi continua ad acquistare cibi confezionati, a chi sceglie il cibo in base al prezzo, a chi non si preoccupa della provenienza di ciò che mangia e anche a chi, già attento a tutto questo, vuole sapere cosa succede realmente nell'industria agroalimentare. Insomma lo consiglio a tutti.

01 Jan 1970


Bellissima questa slide 💜 Come sapete il "piatto sano" prevede l'accostamento di verdure, cereali integrali e proteine AD OGNI PASTO. La difficoltà spesso è quella della rotazione degli alimenti: nel caso della fonte proteica spesso ci si dimentica di qualche alimento tra cui variare, si ripete la stessa fonte proteica tra pranzo e cena, o ci si dimentica proprio di inserirla. Per tutti quelli che hanno queste difficoltà, questa diventa un'ottima tabella di rotazione settimanale. Iniziate a seguirla, variando anche cereali e verdure, finchè non entrerà nella vostra routine...

14 Sep 2018


Ci siamo...con emozione vi presento il programma del "Nupa day". Sarà una giornata ricchissima: conferenze, laboratori, laboratori-gioco per i più piccini, pranzo, aperi-nupa....tutto all'insegna del sano stile di vita. Vi aspettiamo numerosi!!!!! Qui tutte le info.

13 Sep 2018


Di nuovo pronta la mia schiscetta...si ricomincia con i pranzi in studio. Spesso emerge dai pazienti la difficoltà ad organizzarsi con i pranzi al lavoro: ecco perchè pubblico spesso degli esempi. Qui ci sono delle verdure miste al forno (è bene sempre prepararne una bella teglia: durano qualche giorno e si possono usare in vari modi), del grano saraceno (anche per i cereali dò spesso il consiglio di cucinarne in più porzioni) e fettine di tofu al basilico e di tofu affumicato. Tutto inizia da un pò di organizzazione in cucina... #healthyplate #healthyfood #nutrizionistaincucina

03 Sep 2018


La cena del pellegrino, Via Francigena. A Siena abbiam deciso di andare in un'osteria che proponeva il menù del pellegrino: in 4 abbiamo optato per prendere ciascuno un primo piatto diverso per poter assaggiare diverse pietanze, tra le quali non potevano mancare la pappa al pomodoro e un piatto tipico senese, dei strepitosi pici all'agliona. Bontà.

01 Jan 1970


La merenda del camminatore: pecorino e focaccia toscana. 💜💜💜 Bontà. Se volete vedere qualche paesaggio della via francigena seguitemi su instagram @chiaradalbellonutrizionista #viafrancigena #focacciatoscana #pecorino

22 Aug 2018


In questi giorni ho guardato una serie-documentario in 4 episodi, COOKED, in cui il famoso autore e giornalista gastronomico Michael Pollan ("Il dilemma dell'onnivoro" è il suo libro più famoso, ve lo consiglio così come gli altri) svela le trasformazioni del cibo attraverso i 4 elementi: fuoco, acqua, aria e terra. Vengono anche trattati due argomenti a me molto cari: il pane vero, quello a lievitazione naturale, e la fermentazione, antico metodo di conservazione e trasformazione degli alimenti. Davvero bello, emozionante, fonte di ispirazione e di riflessione, ve lo consiglio caldamente!!! Questo il trailer. Foto presa da netflix.

01 Jan 1970


Con il caldo è difficile cucinare perciò ogni ricetta velocissima è ben accetta. Le uova, straordinario alimento, vengono spessissimo dimenticate: sono ottime dal punto di vista nutrizionale, si cucinano velocemente e possono essere cucinate in svariati modi e per tutti i gusti. Qui una velocissima frittata con peperone crudo, accompagnate da una verdura cruda mista e una fetta di pane integrale a lievitazione naturale diventano un pasto completo a prova di caldo. Naturalmente uova di galline felici.

01 Jan 1970


ESPERIMENTI Ho fatto la passata di pomodoro, e non riuscivo a buttare l'acqua che è stata filtrata per rendere un pò più densa la passata. Perciò ne ho congelata in vista di futuri minestroni e ne ho usata un pò per fare il pane (a breve la ricetta) e la farinata. La ricetta della farinata la trovate qui. Per questa ho usato l'acqua di pomodoro al posto dell'acqua, ho lasciato riposare 8h e poi ho aggiunto olive leccino, olive nere, peperoni freschi e paprika piccante (e olio evo e sale chiaramente). Strepitosa. #nonsibuttavianiente #cucinarecongliscarti

07 Aug 2018


Ultimissimi giorni in studio. Riprenderò a settembre: - lunedì 3 a ONIGO DI PEDEROBBA, presso il Puzzle della Vita - martedì 4 ad ASOLO nel mio studio in via Canaletto - mercoledì 5 a SIGNORESSA, presso la palestra Fitness Faktory - lunedì 10 a CASTELFRANCO, presso lo Studio De Faveri - giovedì 20 a MASERADA, presso lo Studio dott.ssa Pace Per informazioni e appuntamenti scrivetemi a info@chiaradalbellonutrizionista.it

01 Jan 1970


PRIMA E DOPO 😂 Non un prima e dopo di un percorso dimagrante come se ne vedono tanti in giro, ma un prima e dopo di un'ottima infornata di verdure. 🌶🍆🍅Rape rosse, peperoni, melanzane, cipolle e pomodorini a dadini,condite con un pò di sale, origano e olio evo. Infornate per circa 40 min a 180°C🌶🍆🍅 Ottimizzare in un'unica cottura un bel pò di verdura da consumare anche nei giorni successivi, come contorno o come condimento di un cereale. #verduradistagione #nutrizionistaincucina

01 Jan 1970


Con questo caldo è impossibile cucinare, molto meglio una ricca insalatona. Insalata, fagiolini al vapore, cipolle in agrodolce, crauti fermentati, olive di cerignola, feta greca, melone, carciofi crudi sott'olio. Il tutto condito con olio extravergine e accompagnato da una fetta di pane fatto in casa con lievito madre.

25 Jul 2018


Insalatona: insalata, cetrioli, pomodorini, melone, avocado,carote fermentate, olive, acciughe, sgombro al naturale.

01 Jan 1970


Brunch 💜 frutta di stagione a colori, uova alla coque, ricotta, pane a lievitazione naturale fatto in casa, insalata russa vegetale, miele dell'azienda agricola Monfenera e caffè d'orzo.

06 Jul 2018


La torta salata, se non è fatta con pasta sfoglia industriale e non è ripiena di uova prosciutto formaggio, può essere un ottimo piatto unico abbinata con delle verdure. Comodo anche come pranzo da portare al lavoro!! Come sempre, la differenza la fanno gli ingredienti!! L'impasto è semplice e veloce da preparare: farina integrale (si possono anche miscelare diverse farine), acqua, olio evo, sale marino integrale e bicarbonato. Stop. E per il ripieno? Ricotta di solo siero e verdure a piacere. Equilibrio, qualità e bontà....ecco la ricetta.

04 Jul 2018


Siamo fatti per muoverci!!!! Dieta, come è noto, significa stile di vita e nello stile di vita rientra l'alimentazione, il movimento, le abitudini (es. fumare), il sonno, ecc. Risulta piuttosto inutile cercare di raggiungere degli obiettivi lavorando solo su una componente: insieme ad una sana alimentazione è fondamentale curare il sonno, gestire lo stress...e muoversi!!! Non siamo programmati per la sedentarietà: ogni giorno dovremmo fare attività per almeno 1h per contrastare gli effetti di 8h seduti per lavoro. Questo non significa per forza 1h di attività strutturata in qualche modo ogni giorno, significa anche fare le scale, portare la spesa (non con il carrello), tagliare l'erba, camminare, parcheggiare lontano per fare strada a piedi, ecc...ma non bastano 5 minuti al giorno o 1h a settimana! ne serve molto di più.... E per chi sostiene di non aver tempo allora meglio un'attività di breve durata ma più intensa: sembrano addirittura bastare 7 minuti al giorno del famoso 7 minutes workout...e con questo NON CI SONO PIU' SCUSE!!!!